Villa delle Carrozze Abbandonata
Tipologia: Villa Abbandonata
Causa dell'abbandono: Morte dell'ultimo proprietario
Data esplorazione: 04/2018
Condizioni: Pessime
Stato Attuale: Abbandonato
Valutazione Personale (1/10): 6

L’esplorazione di oggi mi porta ad esplorare la Villa delle Carrozze, conosciuta nel mondo Urbex anche come Villa del Musicista.

Storia

La villa delle carrozze viene costruita nel cinquecento sulle ceneri di un’antico edificio fortificato sulla vetta di una collina. Fu successivamente ampliata nel Settecento con l’aggiunta delle quattro torri agli angoli della corte che inglobano l’adiacenza, la colombara e l’oratorio. Si dice che in questa villa soggiornò anche un importante e famoso poeta e scrittore Italiano. Non è chiaro l’anno dell’abbandono, ma dalle informazione che mi ha fornito un commerciante della zona, l’ultimo proprietario della villa è morto e gli eredi non riescono a mettersi d’accordo sulla sua vendita, per questo ora giace abbandonata.

La mia esplorazione

In questa esplorazione mi accompagnano mio fratello di Urbex Venezia ed un amico. Arrivo ai piedi della collina su cui sorge questa maestosa villa. Il panorama è incredibile: inizio la scalata seguendo un sentiero poco battuto e arrivo alla prima struttura, sembra essere una sorta di stalla, ma dentro è pieno di spazzatura e pezzi di legno. Proseguo verso la villa. La prima porta aperta che trovo è quella delle cantine. Entro, faccio qualche foto, ma c’è poco di interessante, finché non arriviamo all’ultima stanza. Qui appaiono come per magia tre splendide carrozze, impolverate ma davvero ben conservate.

Proseguo oltre, salgo delle scale e arrivo alla villa principale, quella che si trova al centro delle 4 torri. Nel corridoio centrale c’è un bellissimo pianoforte verticale e una statua decapitata. Nello stesso piano c’è una cucina con un grande caminetto e tre stanze vuote, una di esse però ha la scala per salire al secondo piano, dove trovo le camere da letto. E’ strano, lo stile della villa sembra molto più giovane della sua età effettiva. Nulla di interessante da segnalare al piano superiore. Mi sposto su una delle torri davanti alla villa, quella di destra, all’interno c’è, o meglio c’era, una cappella, alla fine è una grande stanza vuota. Entro nella torre di fronte. Anche questa vuota, c’è solo un pianoforte a coda completamente rotto, mancano persino i tasti.

Esco e vado in giardino, lo percorro tutto fino ad arrivare alla zona panoramica, c’è anche una vecchia panchina. La vista da li è davvero fantastica. Torno alla villa per andare ad esplorare le ultime due torri: la prima, quella di sinistra, è piena di statuette rotte, vecchia attrezzatura da sci e altro ciarpame, nella seconda torre invece c’è un’altro pianoforte a coda e un enorme tavolo di legno ricoperto di fotografie.

Si conclude così anche questa esplorazione. La villa delle carrozze alla fine non mi ha entusiasmato, ma se siete in zona vale la pena farci visita. Questo palazzo si merita comunque la sufficienza, più per il paesaggio che per la villa in sè.

Buona visione!

Vuoi una foto a risoluzione originale? Contattami tramite e-mail oppure sui Social Network.

Condividi Questa Gallery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *