Villa della contessa impazzita
Tipologia: Villa Abbandonata
Causa dell'abbandono: Sconosciuta
Data esplorazione: 02/2018
Condizioni: buone
Stato Attuale: In vendita
Valutazione Personale (1/10): 6

L’esplorazione di oggi mi porta all’interno della villa della contessa impazzita. Una grande villa con degli affreschi magnifici, ma forse non del tutto abbandonata. La villa deve il suo nome alla leggenda di una nobildonna che abitò queste mura, la quale in seguito ad una delusione d’amore decise di vendicarsi invitando a palazzo numerosi uomini per poi ucciderli.

Storia

La costruzione della villa iniziò nel 1580 e venne completata nel 1984. Si tratta del più importante monumento storico del comune che la ospita. La costruzione fu curata da un architetto che fu allievo del Palladio. Nel secolo XVII fu ampliata verso sud con la realizzazione della grande facciata di evidente impatto scenografico.

Negli anni Quaranta un incendio danneggiò alcuni affreschi al secondo piano. Non è chiaro né il motivo né l’anno dell’abbandono. Oggi la villa è di proprietà del comune, che la usa occasionalmente per fare qualche mostra e ne usa il parco per eventi. In alcuni siti specializzati si può anche trovare l’annuncio di vendita con trattativa riservata.

La mia esplorazione

Arrivo davanti alla villa e già noto qualcosa che non va. L’erba dell’enorme parco che circonda la villa è tagliata e ben tenuta. Solitamente questo significa che il luogo viene ancora utilizzato. Eppure so che molti Urbexer ci sono stati. Non mi lascio scoraggiare e vado avanti. C’è la nebbia e non riesco a vedere la villa finché non arrivo a pochi metri. Il meteo mi dona uno spettacolo davvero spettrale, con le statue che spuntano dalla foschia.

Entro dal retro e mi trovo in uno stanzone allestito per una mostra. Non ci faccio molto caso e vado al piano sopra. La villa sembra essere in restauro, ma al primo piano trovo degli affreschi davvero incredibili. Purtroppo, è l’unica parte bella della villa, al secondo piano non c’è nulla se non impalcatura e muri imbiancati di recente. Capisco che in realtà la villa non è abbandonata, anche perché c’è corrente. Esco subito e mi dirigo verso la macchina.

Tornato a casa faccio qualche ricerca e mi rendo conto che la villa della contessa impazzita non realmente abbandonata, come ho scritto nella storia. Quindi è meglio starne alla larga. A me è andata bene ma avrei dovuto informarmi meglio prima di iniziare l’esplorazione.

Buona visione.

Vuoi una foto a risoluzione originale? Contattami tramite e-mail oppure sui Social Network.

Condividi Questa Gallery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *